"Tangente per velocizzare i pagamenti", svolta nell'inchiesta: fermato anche il dirigente

Giuseppe Nigro, a capo dell'ufficio Ambiente del Comune, è stato bloccato e portato in carcere. Il geometra Francesco La Mendola avrebbe confessato tirando in ballo il funzionario e dicendo che avrebbe dovuto spartire con lui

Due fermi per concussione

C'è un secondo fermato nell'inchiesta - per concussione in concorso - che ha portato in carcere l'impiegato comunale di Campobello di Licata: il geometra Francesco La Mendola di 48 anni. Si tratta di Giuseppe Nigro, anche lui quarantottenne, dirigente del settore Ambiente. Il pubblico ministero Carlo Cinque, subito dopo l'interrogatorio, ha disposto il fermo e il funzionario è stato trasportato in carcere.

Smaltimento di amianto, arrestato impiegato dell'Utc

L'inchiesta nasce dalla segnalazione di un imprenditore che opera nel settore dello smaltimento dei rifiuti speciali, amianto in particolar modo, che ha denunciato di avere ricevuto da La Mendola una richiesta di una tangente, per un importo di 3 mila euro, se non voleva vedersi bloccati i pagamenti per l'appalto che stava svolgendo per conto dell'ente. 

Il sindaco: "Già avviato l'iter della sospensione" 

La Mendola - subito dopo l'arresto avvenuto a Piano Bugiades a Licata - avrebbe confessato tirando in ballo il dirigente del settore Ambiente, dicendo che la tangente l'avrebbe dovuta spartire con lui. Poche ore dopo c'è stato il sequestro, l'interrogatorio e il fermo di Nigro. I due indagati hanno nominato come difensori gli avvocati Angelo Balsamo e Salvatore Manganello.

Nelle prossime ore il pm chiederà la convalida del fermo e sarà fissata l'udienza davanti al gip Alfonso Malato.

Il servizio di bonifica dall'amianto e dai rifiuti pericolosi, a Campobello di Licata, era cominciato nel febbraio di quest'anno. L'appalto era di circa 130 mila euro. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Complimenti all'imprenditore che ha denunciato.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Marmista massacrato e ucciso nel suo laboratorio, il luogo del delitto al setaccio

  • Cronaca

    Abitazioni e negozi nel "mirino" dei ladri, tentati tre nuovi colpi

  • Canicatti

    Devastate dalle fiamme due auto, la polizia apre un'inchiesta

  • Cronaca

    "Abusivismo edilizio", firmata una nuova ingiunzione di demolizione

I più letti della settimana

  • Quaranta è un fiume in piena: "Messina Denaro? E' il capo di Cosa Nostra"

  • La Valle tra i palazzi della città, intervengono "Le Iene": Firetto pronto a denunciare

  • Il commissario Montalbano in "Amore", stasera le scene girate alla casa di Pirandello

  • Registra con il cellulare le donne che usavano il bagno di uno studio medico: denunciato

  • "Furti, rapine e ricettazione: scoperta un'associazione per delinquere": tre fermi

  • Quaranta apre nuovi squarci sulla latitanza di Messina: "Pullara gli cercava i covi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento