Studente aggredito a calci e pugni a scuola, denunciato un diciassettenne

Alla base dell'aggressione ci sarebbero stati motivi di gelosia scatenati dalla frequentazione della vittima con l’ex fidanzata dell’aggressore

L'istituto "Nicolò Gallo"

Era stato aggredito a calci e pugni nel cortile dell'istituto "Nicolò Gallo" di Agrigento, adesso la polizia ha denunciato il presunto autore del pestaggio. Vittima uno studente 17enne che lo scorso gennaio ha subito un'aggressione da parte di un coetaneo, estraneo all'istituto, che si era intrufolato nella scuola, durante l'orario delle lezioni. Alla base dell'aggressione - secondo quanto ricostruito dalla Questura - ci sarebbero stati motivi di gelosia scatenati dalla frequentazione della vittima con l’ex fidanzata dell’aggressore.

Studente aggredito a calci e pugni

Dopo la "spedizione punitiva", il giovane studente aggredito è stato accompagnato dal personale Ata della scuola all'ospedale, dove i sanitari di turno hanno riscontrato la frattura scomposta della mano destra giudicandolo guaribile in trenta giorni.

Nel corso delle indagini - fanno sapere dalla Questura - sono state ascoltate anche numerose persone informate sui fatti, compresi il dirigente scolastico dell’istituto, personale del corpo docente e personale Ata i quali, pur confermando l’accaduto, non avrebbero fornito particolari utili, né alla ricostruzione dell’aggressione, né all’identificazione del responsabile. Dopo ulteriori indagini, i poliziotti sono riusciti a risalire all'identità del presunto aggressore, già sottoposto a Daspo e ad un avviso orale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Falsificarono verbale per proteggere maresciallo", chiesti 4 rinvii a giudizio

  • Mafia

    "Uscì da casa per portare la figlia in ospedale", sorella del boss assolta dall'accusa di evasione

  • Cronaca

    Accusati di avere truffato procure e tribunali di mezza Sicilia, assolti due imprenditori

  • Cronaca

    Blitz del Nas a Villa Betania, trovate "criticità igienico-sanitarie": il sindaco chiude la struttura

I più letti della settimana

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Trova in casa un immigrato, prova ad allontanarlo e viene minacciato di morte

  • Un complimento di troppo e scoppia la rissa fra 5 persone, carabiniere ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento