Strazio e applausi per Sofia Tedesco, don Nino: "Dio muore quando investi e scappi da codardo"

La sedicenne ha perso la vita in contrada “Crocca” il 18 agosto scorso. Alla fine del rito funebre, sono stati liberati dei palloncini bianchi in cielo

Un momento dei funerali

Lo strazio dell’intera comunità ha abbracciato e salutato per l’ultima volta la giovane Sofia Tedesco. La chiesa di San Gregorio, gremita in ogni ordine di posto, per l’ultimo saluto alla sedicenne vittima di un incidente stradale. Al funerale anche il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto con la moglie.

Si spengono le speranze di Sofia Tedesco

L’Omelia, recitata da don Nino Gulli, è chiara e diretta, anche se sofferta. "Ho scritto e cancellato queste poche righe tante volte - ha detto don Nino - . Viviamo insieme questo momento difficile, ci dia forza sapere di non essere soli. Cerchiamo una logica ma non c'è. Vorremmo poter dire ai parenti parole che possono arrivare al cuore straziato dal folte ma balbettiamo parole di consolazione. Qualcuno potrebbe gridare 'Dio dove sei?'. Sarebbe umanamente comprensibile. In un post su Facebook qualcuno ha scritto che quando un giovane perde la vita in un incidente Dio è morto. No, Dio muore quando non ci si comporta da buoni cittadini, quando non si vive da buon cristiano, quando sei codardo, quando investi qualcuno e scappi - ha chiosato don Nino. Sofia, ti vogliamo ricordare così, piena di gioia e vita. Qui sono i tuoi amici, i tuoi parenti, vestiti di bianco perché oggi è il giorno della tua Pasqua. Grazie ai genitori per la generosità mostrata, perché la morte diventi speranza per altri". 

Una bara bianca, un lungo applauso e lo strazio di amici e parenti più stretti. La famiglia Tedesco, ha scelto di donare gli organi della piccola Sofia. Per loro l'Aido ha preparato una targa di ringraziamento. Intanto resta aperta la "caccia" al pirata della strada. Chi, avrebbe travolto la piccola Sofia non si è ancora trovato.  La sedicenne ha perso la vita in contrada “Crocca” il 18 agosto scorso. Alla fine del rito funebre, sono stati liberati dei palloncini bianchi in cielo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento