"Realizzò strada di cemento su trazzera", condannato un 80enne

Il pensionato è stato condannato a 15 giorni di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di 32 mila euro di multa

Ha realizzato, senza autorizzazione, una strada di cemento su una trazzera per raggiungere più facilmente la sua abitazione di campagna. A lavori ultimati, l'anziano è stato denunciato e qualche giorno fa - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - è stato condannato con il beneficio della sospensione della pena, a condizione che rimuova però l'abuso. Il pensionato ottantenne è stato condannato a 15 giorni di reclusione, pena sospesa appunto, e al pagamento di 32 mila euro di multa. La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d'appello di Palermo, la stessa emessa - dal tribunale di Agrigento - in primo grado. All'imputato sono state contestate violazioni paesaggistiche: avrebbe, appunto, realizzato quella gettata di calcestruzzo sulla strada di 130 metri senza alcuna autorizzazione da parte della Sovrintendenza ai beni culturali. La scoperta, durante un controllo, venne fatta dalla polizia municipale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

  • "Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento