"Realizzò strada di cemento su trazzera", condannato un 80enne

Il pensionato è stato condannato a 15 giorni di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di 32 mila euro di multa

Ha realizzato, senza autorizzazione, una strada di cemento su una trazzera per raggiungere più facilmente la sua abitazione di campagna. A lavori ultimati, l'anziano è stato denunciato e qualche giorno fa - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - è stato condannato con il beneficio della sospensione della pena, a condizione che rimuova però l'abuso. Il pensionato ottantenne è stato condannato a 15 giorni di reclusione, pena sospesa appunto, e al pagamento di 32 mila euro di multa. La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d'appello di Palermo, la stessa emessa - dal tribunale di Agrigento - in primo grado. All'imputato sono state contestate violazioni paesaggistiche: avrebbe, appunto, realizzato quella gettata di calcestruzzo sulla strada di 130 metri senza alcuna autorizzazione da parte della Sovrintendenza ai beni culturali. La scoperta, durante un controllo, venne fatta dalla polizia municipale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento