Perseguita l'ex fidanzata, divieto di avvicinamento per un empedoclino

La misura cautelare è stata emessa dopo l'attività di indagine condotta dai poliziotti di Porto Empedocle, che avrebbero accertato gli episodi persecutori e di violenza ai danni della giovane ragazza

Non accetta la fine del fidanzamento e comincia ad ossessionare l’ex ragazza con pedinamenti, appostamenti sotto casa, telefonate, minacce e anche aggressioni.

Adesso un 27enne di Porto Empedocle, A.G. le iniziali del suo nome, dovrà tenersi ad almeno 500 metri di distanza dai luoghi frequentati dall’ex fidanzata e non dovrà contattare né lei né i suoi familiari. In caso contrario, verrà arrestato.

La misura cautelare è stata notificata oggi  al giovane dagli agenti del Commissariato di Porto Empedocle, diretto dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli. Il divieto di avvicinamento, chiesto dal pm Brunella Sardoni della Procura di Agrigento e firmato dal gip Alfonso Malato del Tribunale di Agrigento, è stato emesso dopo l’attività di indagine condotta dai poliziotti di Porto Empedocle, che avrebbero accertato gli episodi persecutori e di violenza ai danni della giovane ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno, inoltre, perquisito l’abitazione di A.G. quando lo hanno raggiunto in casa per notificargli la misura cautelare, trovando circa 16 grammi di hashish. Per questo, oltre alle lesioni e allo stalking, il 27enne dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato per il quale è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento