"Sorpreso con la droga in tasca", denunciato un ventunenne

Non passa giorno senza che le forze dell’ordine non acciuffino qualche extracomunitario in possesso di stupefacenti

Una veduta di via Boccerie

Il centro storico – le vie Boccerie e Vallicaldi, in maniera particolare, - vengono ormai quotidianamente strette nella morsa dei controlli. E non passa giorno senza che le forze dell’ordine non acciuffino qualche extracomunitario in possesso di droga. E’ stato così, esattamente, anche nella serata di mercoledì. In azione, in via Boccerie, sono tornati i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento. E subito, all’occhio lungo degli agenti, non è passato inosservato l’anomalo comportamento di un giovane immigrato.

E’ scattata la verifica mirata e dunque la perquisizione. Ed effettivamente i poliziotti ci avevano visto giusto perché il ventunenne nigeriano aveva in tasca dell’hashish: complessivamente circa dieci grammi. La “roba” è stata, naturalmente, subito, sequestrata, mentre a carico del ventunenne è stata formalizzata una denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Dovrà, adesso, rispondere dell’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Ma non è finita.

I poliziotti continueranno, in maniera sistematica e capillare, a controllare il “cuore” di Agrigento dove la droga – lo dimostrano tutti i risultati di ogni controllo realizzato dalle forze dell’ordine – scorre a "fiumi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento