Resta fuori casa dopo le 20 per cucinare alla sagra: arrestato e rimesso in libertà

L'uomo, un 63enne di Sciacca, è stato notato dalla polizia mentre era a bordo della sua bici elettrica

(foto ARCHIVIO)

E' rimasto fuori casa oltre le venti, anche se sorvegliato speciale, per andare a cucinare alla festa di San Pietro a Sciacca, per questo un uomo di Sciacca, F.N. di 63 anni è stato arrestato e poi rimesso in libertà dal giudice. A raccontare la vicenda è l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia. 

L'uomo è stato comunque già rimesso in libertà: per il suo difensore, infatti, non c'era la volontà  di violare la misura giacché lo stesso stava facendo ritorno a casa (è stato individuato in sella ad una bici elettrica) e si è semplicemente attardato rispetto all'orario previsto. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • "Mi ha minacciata e violentata": donna denuncia bracciante agricolo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento