Resta fuori casa dopo le 20 per cucinare alla sagra: arrestato e rimesso in libertà

L'uomo, un 63enne di Sciacca, è stato notato dalla polizia mentre era a bordo della sua bici elettrica

(foto ARCHIVIO)

E' rimasto fuori casa oltre le venti, anche se sorvegliato speciale, per andare a cucinare alla festa di San Pietro a Sciacca, per questo un uomo di Sciacca, F.N. di 63 anni è stato arrestato e poi rimesso in libertà dal giudice. A raccontare la vicenda è l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia. 

L'uomo è stato comunque già rimesso in libertà: per il suo difensore, infatti, non c'era la volontà  di violare la misura giacché lo stesso stava facendo ritorno a casa (è stato individuato in sella ad una bici elettrica) e si è semplicemente attardato rispetto all'orario previsto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento