Sir Rocco Forte sarà agrigentino, la giunta delibera la cittadinanza onoraria

L'imprenditore riceverà intanto una menzione speciale da parte del sindaco il prossimo 3 agosto al collegio dei Filippini

Sir Rocco Giovanni Forte sarà, anche, cittadino agrigentino. Dopo la cittadinanza onoraria già offerta in passato dal Comune di Sciacca, adesso è la Giunta del capoluogo a deliberare in tal senso, tributando "a nome della città di Agrigento, formale riconoscimento all'imprenditore... considerandone professionalità e alto profilo umano".

La cittadinanza onoraria è stata assegnata perché, scrive l'amministrazione, Rocco Forte "con la propria attività e la lungimiranza ha contribuito a favorire lo sviluppo economico e l'incremento turistico della nostra provincia, promuovendo una nuova immagine del territorio, richiamando negli anni personalità internazionale del mondo sportivo, culturale e della finanza, proiettando la nostra provincia e le sue bellezze nel panorama internazionale". Inoltre la "sua concreta e coraggiosa iniziativa imprenditoriale in territorio agrigentino ha creato sviluppo e consentito di captare numerosi flussi turistici di livello alto che a loro volta hanno generato stabile valore". Il resort Rocco Forte sta oggi ospitando, per l'ennesimo anno, le celebrità che stanno partecipando al Google Camp. 

“La concreta e coraggiosa iniziativa imprenditoriale nel nostro territorio – ha dichiarato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto – testimonia il carattere di sir Rocco Forte, uomo visionario e concreto”.

L'imprenditore, tuttavia, non sarà cittadino onorario in modo automatico: è infatti prima necessario un passaggio in consiglio comunale perché l'atto produca i suoi effetti. Così, per sfruttare la presenza al Camp di importanti personalità istituzionali, l'amministrazione ha deciso di anticipare i tempi, consegnando il prossimo 3 agosto una "menzione speciale", questa di diretta competenza del sindaco. Un'acrobazia diplomatica, tanto che il Comune è stato costretto a rettificare la nota stampa inizialmente inviata che, inequivocabilmente, parlava di cittadinanza onoraria.

Presenti all'iniziativa saranno il presidente della Regione Nello Musumeci e il vicepresidente Gaetano Armao, l'ambasciatore del Regno Unito in Italia, Jill Morris, il duca di Kent, giornalisti e personalità italiane come Cesara Buonamici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento