Raffadali, Di Benedetto contro Girgenti Acque: "Così non va"

Il primo cittadino attacca la società per i gravissimi disservizi che sta subendo la comunità raffadalese. Ci sono intere zone del territorio comunale in cui l'erogazione idrica risulta sensibilmente insufficiente

Il sindaco di Raffadali Giacomo Di Benedetto

Vibranti proteste del sindaco di Raffadali, Giacomo Di Benedetto, nei confronti di Girgenti Acque per i gravissimi disservizi che sta subendo la comunità raffadalese. Ci sono intere zone del territorio comunale in cui l'erogazione idrica risulta sensibilmente insufficiente. A farne le spese persino le scuole.

"Se dovesse perdurare questo stato di cose - afferma il sindaco di Raffadali -  l'amministrazione comunale si troverà costretta, per  precise responsabilità della società che gestisce il servizio idrico,  ad intervenire sul normale svolgimento delle attività didattiche e chiudere, in particolare, l'asilo Pinocchio per ragioni igienico-sanitarie. Se ciò avvenisse - aggiunge Di Benedetto -  avvieremo le procedure del caso, chiameremo in causa l'autorità giudiziaria per interruzione di pubblico servizio. Per domani è stata convocata una riunione con i vertici di Girgenti Acque. Ci auguriamo che l'incontro sia risolutivo" - conclude Giacomo Di Benedetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento