Arretrati per i dipendenti degli ex consorzi Asi, Confael: "Gli Irsap iniziano a pagare"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’ex Consorzio ASI in Liquidazione oggi IRSAP di Caltagirone ha emesso, nei confronti di un ex dipendente oggi pensionato, una busta paga di ben Euro 11.000 lorde, a titolo di arretrati relativi all’integrazione del trattamento pensionistico ad esso spettante.
Ciò è avvenuto dopo che in data 29 gennaio 2019 Manlio Cardella e Fabio Carrasi, in rappresentanza di Confael e Snalp Sicilia, innanzi alla Commissione Attività Produttive all’ARS presieduta dall’On. Orazio Ragusa, hanno denunciato che da anni 130 ex dipendenti dei Consorzi ASI della Sicilia, non ricevono gli arretrati integrativi alle pensioni di loro spettanza. Diritto leggittimo,
sancito dalla Corte Costituzionale con sentenza n.45 del 10 febbraio - 3 marzo 2016.

Conferma Manlio Cardella che, a fronte di quanto già erogato dal Consorzio ASI in Liquidazione di Caltagirone, inoltreremo agli ex Consorzi Asi oggi Irsap delle nove province, una richiesta di pagamento immediato degli arretrati pensionistici agli ex dipendenti.
E’ sintomatico quanto già accaduto, afferma Cardella, poichè, a seguito delle rivendicazioni del sindacato avverso la Regione di inserire nel bilancio la provvista economica per corrispondere gli arretrati vantati dagli ex dipendenti, uno tra i Consorzi ASI della Sicilia quello di Caltagirone, provvedeva subito dopo ad erogare tali competenze ad uno dei lavoratori oggi in pensione.

Si rendono a questo punto necessari doverosi approfondimenti ed opportune verifiche che, come sindacato riteniamo dovranno effettuare il Presidente della Regione, l’Assessore Regionale alle Attività Produttive ed il Presidente della Commissione ARS Attività Produttive. E’ intenzione di Confael e Sanlp Sicilia informare ed incontrare i Prefetti di ciascuna provincia, affinchè i Consorzi ASI oggi IRSAP applichino nei confronti degli ex dipendenti in pensione il medesimo comportamento assunto dal Consorzio di Caltagirone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento