Sicurezza strade, rilevamento velocità mercoledì strada collegamento Corso Miraglia-SS 115

L’apparecchiatura funzionerà con la costante presenza di agenti della polizia Municipale e con adeguata segnaletica verticale di avvertimento

La Polizia Municipale di Sciacca comunica il luogo dove in settimana sarà svolto il servizio di rilevamento velocità tramite Autovelox mobile. 
 
L’apparecchiatura (marca “Eltraff” modello “Velomatic 512”) sarà operativa nelle ore antimeridiane di mercoledì, 23 ottobre 2013, nella strada di collegamento tra la statale 115 e corso Miraglia (con direzione di marcia verso la C.da Perriera).
 
L’apparecchiatura funzionerà con la costante presenza di agenti della polizia Municipale e con adeguata segnaletica verticale di avvertimento.  
Il servizio è stato istituito per ragioni di sicurezza. La Polizia Municipale ritiene che l’uso dell’apparecchiatura di rilevazione della velocità possa produrre nei confronti degli automobilisti un forte elemento di dissuasione dal superare i limiti vigenti sulle strade del territorio comunale interessate da un notevole traffico quotidiano e a forte rischio di incidenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento