Siculiana, Samuele salutato con il rombo dei motori

Per consentire a tutti di partecipare alle esequie, visto che la chiesa Madre era gremita in ogni ordine e grado di posti, è stata anche collocata l'amplificazione esterna

L'uscita del feretro dalla chiesa Madre di Siculiana

Il piccolo Samuele è stato "salutato" da un rombo di motori, durato un paio di minuti. All'uscita del feretro, dalla chiesa Madre di Siculiana dove l'arciprete don Antonio Martorana ha officiato i funerali, tutti i suoi amici lo hanno salutato con un rombo di motori. A pochi metri dall'ingresso della chiesa era stato anche allestito uno stand dove sono stati esposti tutti i premi che il piccolo aveva vinto. 

Terribile il dolore dei familiari. Grande la commozione dell'intera comunità di Siculiana. Per consentire a tutti di partecipare alle esequie, visto che la chiesa Madre era gremita in ogni ordine e grado di posti, è stata anche collocata l'amplificazione esterna. Anche il sindaco Leonardo Lauricella, con indosso la fascia tricolore, ha preso parte al doloroso momento d'addio. Così come hanno fatto i compagnetti di classe, gli insegnanti, gli amici del go kart e quelli del Grest. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento