Con la sua auto contro un bimbo di 8 anni, 51enne a giudizio per omicidio stradale

Il piccolo Samuele Miceli aveva preso il motorino del nonno, Massimiliano Spataro è accusato di avere frenato in ritardo

Il gup del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha rinviato a giudizio, con l'accusa di omicidio stradale, Massimiliano Spataro, 51 anni, di Realmonte. L'uomo, frenando in ritardo e tenendo una condotta di guida negligente, avrebbe provocato la morte del piccolo Samuele Miceli, 8 anni, che si era messo alla guida di un motorino, senza targa e senza casco, di proprietà del nonno. La tragedia è avvenuta il 16 agosto del 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima udienza del dibattimento è in programma il 6 dicembre davanti al giudice monocratico Agata Anna Genna. In un primo momento finirono sotto inchiesta anche i genitori del piccolo Samuele ai quali si contestava di non avere vigilato adeguatamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento