Un altro barcone approda sulla spiaggia, in fuga 80 migranti

Carabinieri e la polizia di Stato, ancora una volta, esattamente come avevano fatto circa 18 ore prima, sono tornati a setacciare l'intera area del nuovo, misterioso, sbarco

Il barcone utilizzato dai migranti per arrivare in contrada Pietre Cadute

Sono 70, forse addirittura 80, i migranti che sono appena sbarcati in contrada Pietre Cadute a Siculiana. Come in un "copione" già scritto, il gruppo è riuscito ad arrivare praticamente a pochi metri dall'arenile. Ed immediatamente, i migranti sono fuggiti a gambe levate. 

Il racconto di un turista: "Erano tutti giovani e per niente provati dal viaggio"

A Siculiana Marina si sono precipitati i carabinieri e la polizia di Stato che - ancora una volta, esattamente come avevano fatto circa 18 ore prima - sono tornati a setacciare l'intera area del misterioso approdo. Le forze dell'ordine stanno cercando di fare in fretta per bloccare quanti più migranti possibili. Anche in questo caso, probabilmente, dovrebbero essere dei tunisini. 

L'imbarcazione - di circa 8 o 10 metri - è rimasta a pochi metri dall'arenile di Pietre Cadute che si trova nella stessa identica area dove c'è stato - in contrada Foce - l'approdo di ieri pomeriggio.

VEDI IL VIDEO DEL DOPO SBARCO IN CONTRADA FOCE  

Ieri, si era parlato di un gruppo di 30, forse 40 persone. Le ricerche capillari delle forze dell'ordine, protrattesi anche durante le ore notturne, hanno permesso di rintracciare 17 tunisini.  

Sbarco di tunisini a Siculiana, c'è un sospetto caso di tubercolosi 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento