Comune, è emergenza assistenti sociali: dovrebbero essere 12, sono solo 2

Questo comporta che non si possono fornire molti servizi a fasce deboli, tra queste i minori consegnati a comunità o famiglie affidatarie

(foto ARCHIVIO)

Minori trasferiti a famiglie affidatarie o portati in comunità, il Comune può controllare una o due volte all'anno le loro condizioni.

Il fatto è emerso nei giorni scorsi durante i lavori della 3a commissione consiliare e il motivo è connesso all'assenza, in organico al comune di Agrigento, di un numero di assistenti sociali adeguato: dovrebbero essere 12, sono solamente 2. 

“La carenza di organico – si legge in un verbale di commissione sul tema - grava anche su altri compiti in capo a questi assistenti sociali che non comprende soltanto il problema legato ai minori ma anche quello relativo agli anziani, ai disabili, alle ragazze madri, agli stranieri e tante altre delicate attività. Ciò comporta inevitabilmente che ci possano essere delle criticità”.

La commissione ha chiesto di approfondire il tema con gli uffici, verificando eventuali problematiche.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento