"Sequestrano operatori di una comunità", Salvini: "Niente tolleranza per clandestini e delinquenti"

Volevano assolutamente che gli venisse consegnato il loro pocket money. Non tarda ad arrivare la reazione del ministro degli Interni

(Foto archivio)

“Danneggiamento aggravato e sequestro di persone”, la polizia arresta tre cittadini nigeriani ed un gambiano. Gli uomini, tutti diciottenni, sono ritenuti responsabili del sequestro di persona. 

I nigeriani, hanno sequestrato, chiudendoli dentro ad una stanza, due operatori della struttura di accoglienza del Villaggio Mosè. I tre, volevano assolutamente che gli venisse consegnato il loro pocket money.

Uno di loro, John Ehijie, ha opposto resistenza agli agenti delle Volanti intervenuti. Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati condotti nelle camere sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di convalida.

Immediata la reazione del ministro, Salvini: "Hanno danneggiato i locali della struttura di accoglienza, preso in ostaggio le operatrici, resistito all'arresto. A due di loro è già stata revocata la protezione, quella degli altri ha le ore contate. In Italia, con il nostro Decreto, non c'è più tolleranza per clandestini e delinquenti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrivano 6 milioni di euro e il Comune è pronto a saldare i debiti, Carmina con le spalle al muro dalle mozioni di sfiducia

  • Incidenti stradali

    Incidente frontale lungo la Sciacca-Caltabellotta: muore un pensionato ottantenne

  • Cronaca

    Multe del 2016 non onorate, Comune tenta recupero di 137 mila euro

  • Video

    "Giornate Fai di primavera", i tesori dell'Agrigentino presi d'assalto

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento