Scoperto un nuovo focolaio di tubercolosi, sequestrato un allevamento

I capi infetti sono stati isolati e dovranno essere abbattuti entro 15 giorni

(foto ARCHIVIO)

Un focolaio di tubercolosi è stato riscontrato, dai veterinari dell'Asp, in un allevamento a Canicattì. I capi infetti sono stati isolati e tutto l'allevamento è stato sequestrato. Il sindaco - secondo quanto riporta l'Ansa - ha adottato un'ordinanza che prevede l'abbattimento entro 15 giorni dei capi infetti, la sanificazione dell'allevamento e di tutte le aree e attrezzature comprese le deiezioni, il foraggio, il letame e i
pascoli.

Sotto osservazione anche gli animali nati nel periodo precedente l'accertamento del caso di tubercolosi che è giudicato ad alto rischio anche per l'uomo. E' il secondo caso accertato nel territorio di Canicattì in 18 mesi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento