Si cerca il 42enne scomparso, setacciati 135 ettari: nessun indizio è saltato fuori

Cinque le squadre di ricerca che stanno provando a ritrovare Gioacchino Vella, scomparso dallo scorso 25 settembre

Gioacchino Vella

E’ una corsa contro il tempo. Ieri, sono stati setacciati ben 59,6 ettari di territorio Palmese. Perlustrazioni – fatte in maniera meticolosa e capillare – che assieme a quelle del giorno precedente (ben 76 ettari) hanno fatto arrivare a 135 gli ettari complessivamente scandagliati. Ma si continuerà anche oggi.

Scomparso da 10 giorni, la task force ha già setacciato 76 ettari 

Cinque squadre di ricerca tenteranno di ritrovare Gioacchino Vella, 42 anni, di Palma di Montechiaro scomparso dallo scorso 25 settembre. In ognuna delle squadre, schierate sul campo, sono presenti i vigili del fuoco addestrati all’utilizzo dei sistemi Tas. Ma ci sono anche le unità cinofile della Questura di Palermo. Si tratta di unità specializzate che usano l’olfatto per scoprire quello che gli uomini non vedono o non sanno trovare. I cani molecolari e i loro conduttori hanno prassi e codici ben definiti, un linguaggio particolare e una serie di attenzioni per non “inquinare” la ricerca. Tutte le squadre, con il coinvolgimento anche dei carabinieri, della Protezione civile e delle associazioni, stanno setacciando Palma di Montechiaro – ma, al momento, non è saltato fuori alcun indizio – sotto il coordinamento del dirigente del commissariato: il commissario capo Tommaso Amato.

L'appello del sindaco: "Chi sa, aiuti gli investigatori"

Ieri, s’è levato in volo anche un elicottero della polizia, in dotazione al IV reparto Volo di Palermo. A precedere le ricerche di ieri, un briefing mattutino alla presenza del questore Maurizio Auriemma che ha salutato e ringraziato il personale impegnato. Sono state pianificate anche le attività da intraprendere nelle prossime ore.

Anche il Libero Consorzio partecipa alle ricerche 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento