Gessica è scomparsa da 90 giorni, dal carcere l'appello del padre: "Mettetevi una mano sulla coscienza"

L'uomo: "Chiedo a tutti di aiutarci a scoprire la verità. Si era fidata di qualche amicizia sbagliata? Oggi tutti piangiamo, ma deve farlo chi ha fatto male a Gegè"

Gessica Lattuca

L'appello - racchiuso in una lettera - questa volta è arrivato dal carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa. E a raccoglierlo, accendendo ancora una volta i riflettori nazionali sul caso della scomparsa di Gessica Lattuca, è stata la trasmissione Quarto Grado. A spedire la lettera è stato il padre della ventisettenne, mamma di quattro bambini, scomparsa dallo scorso 12 agosto. 

IL VIDEO. Il papà di Gessica scrive dal carcere: "Aiutatemi a ritrovare mia figlia" 

"Sono disperato perché non riesco a capire cosa è successo a quella povera figlia - ha scritto l'uomo - . Io non credo che faceva la prostituta come dicono dalle intercettazioni di quelle persone che non capisco cosa volevano da mia figlia. Io chiedo a tutti di aiutarci a scoprire la verità, tutti si devono mettere la mano sulla coscienza e non devono invece parlare male di mia figlia".

"Parlano pure di filmini che servivano a fare i ricatti, ma non possono credere a tutte queste cose brutte. Gessica si era fidata di qualche amicizia sbagliata? Oggi tutti piangiamo, ma deve farlo chi ha fatto male a Gegè".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento