Valigia abbandonata fra le auto: gli artificieri l'hanno fatta esplodere

Carabinieri, polizia e vigili urbani avevano interdetto al transito la strada e avevano anche visionato, nel tentativo di identificare chi la possedesse, i filmati delle telecamere di video sorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Gli artificeri di Palermo hanno fatto esplodere la valigia sospetta che era stata rinvenuta, nel pomeriggio, fra le auto in sosta davanti al museo del Carnevale di Sciacca. Carabinieri, polizia e vigili urbani avevano interdetto al transito la strada e subito hanno visionato, nel tentativo di identificare chi la possedesse, i filmati delle telecamere di video sorveglianza.

Dai filmati non è stato possibile risalire alla valigia, a quanto pare nessuna delle telecamere di via Allende avrebbe inquadrato quella determinata porzione. L'unica via percorribile è stata dunque quella di richiedere l'intervento degli artificeri che, una volta giunti in contrada Perriera, hanno fatto esplodere la valigia. Una valigia vuota. Qualcuno, per liberarsene, l'aveva abbandonata esattamente come un rifiuto. Subito dopo che è stata esplodere, l'allarme - a Sciacca - è rientrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento