Mancano due giudici e un pm: ecco la situazione del tribunale di Sciacca

Per tutto il 2020 opererà nell'ufficio il giudice Renato Zichittella, trapanese, che è stato consigliere della Corte di Appello di Palermo

Uno dei due posti di giudice al tribunale di Sciacca attualmente scoperto potrà essere presto assegnato a un magistrato che lo otterrà come sede disagiata e dunque con un vantaggio anche di natura economica. Per quanto riguarda l'arrivo dei magistrati di prima nomina, per la copertura dell'altro posto vacante, bisognerà aspettare, invece, l'autunno del prossimo anno. Lo ha riferito - secondo quanto scrive oggi il Giornale di Sicilia - il presidente del tribunale, Antonio Tricoli. Per tutto il 2020 opererà nell'ufficio il giudice Renato Zichittella, trapanese, che è stato consigliere della Corte di Appello di Palermo. Si è insediato nello scorso mese di agosto e il suo arrivo a Sciacca ha consentito di riportare a otto il numero di magistrati in servizio.

Ne mancano due per coprire i posti previsti attualmente dall'organico. Zichittella fa il giudice penale. Le funzioni di Gip e Gup vengono svolte dai giudici Alberto Davico e Nino Cucinella. Gli altri giudici in servizio sono Paolo Fusaro, Roberta Cerrone, Giorgia Cotroneo e Valentina Stabile.

Anche in procura c'è attualmente un posto di magistrato scoperto. È quello lasciato dal sostituto Carlo Boranga. Con il procuratore Roberta Buzzolani operano i sostituti Michele Marrone, Christian Del Turco e Roberta Griffo. Del Turco, però, è già stato trasferito e ad aprile del prossimo anno raggiungerà la nuova sede. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento