"Tentò due volte di incendiare auto", condannato 22enne

La sentenza del giudice è stata di un anno e un mese di reclusione, pena sospesa. Disposto anche un risarcimento per la parte civile di 2000 euro

(foto ARCHIVIO)

Il giudice del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha condannato ad un anno e un mese di reclusione - pena sospesa - Ignazio Piazza, 22 anni, di Sciacca, accusato di due tentativi di incendio di una Fiat Panda: auto di proprietà di una società e in uso a un saccense, padre della sua ex ragazza. Il processo è stato celebrato con il rito abbreviato. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. 

Il pubblico ministero, Christian Del Turco, aveva chiesto la condanna di Piazza a 2 anni, sempre con pena sospesa. Per la difesa il giovane è estraneo ai fatti che gli vengono addebitati ed aveva chiesto l'assoluzione. Adesso la difesa ha annunciato appello. 

La vicenda è del 31 maggio 2018. Il giudice ha disposto anche un risarcimento per la parte civile, costituita con l'avvocato Maria Grazia Cascio, di 2000 euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento