"Young protagonist", Sciacca teatro di un incontro sulle politiche giovanili

Ignazio Gattuso: "Abbiamo organizzato due giorni di workshop e talk con la presenza delle istituzioni regionali, esperti, consulte e gli ospiti stranieri di Inghilterra, Francia e Marocco"

Una due giorni di incontri dedicati alle politiche giovani. L'ebento si è tenuto a Sciacca presso multisala Campidoglio di Sciacca. L'incontro dal titolo "Giovani protagonisti – Le politiche giovanili in Europa e nel Mediterraneo". 

L'evento è stato organizzato dall’assemblea delle consulte giovanili siciliane con il patrocinio dell’Ars ed in collaborazione con i comuni di Sciacca, Montevago, Santa Margherita di Belice e l’associazione Youpolis Sicilia. Entusiasta dell’iniziativa il Commissario Regionale dell’assemblea delle Consulte Giovanili, Ignazio Gattuso: "Abbiamo organizzato due giorni di workshop e talk con la presenza delle istituzioni regionali, esperti, consulte e gli ospiti stranieri di Inghilterra, Francia e Marocco con l’intento di analizzare, approfondire e sviluppare nuove iniziative su  imprenditoria giovanile, turismo, cultura, ambiente e misure europee a sostegno dei progetti. Per la prima volta la Sicilia si pone come centro strategico di riferimento per la promozione e la valorizzazione delle politiche giovanili in Europa e nel Mediterraneo”. 

L’evento, a cui hanno partecipato anche vari deputati dell’assemblea Regionale, ha coinvolto centinaia di giovani provenienti da tutta la Sicilia anche grazie all’intensa attività di organizzazione svolta in questi mesi dal presidente dell’Assemblea delle Consulte Giovanili Siciliane Alessandro Magistro: "E’ stato un momento di riflessione con paesi esteri, siamo pronti alle prossime sfide per la Sicilia e ad Ottobre saremo a Roma alla Camera dei Deputati per presentare il progetto della Consulta del Sud Italia che coinvolgerà le Consulte Giovanili di tutte le Regioni del Meridione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento