Rissa fra giovanissimi: in due restano feriti, denunciati tutti i coinvolti

I poliziotti sono accorsi per la segnalazione di una aggressione ad una ragazza

(foto ARCHVIO)

Scoppia la rissa fra giovanissimi, in due restano feriti anche se rifiutano di recarsi al pronto soccorso per le necessarie cure. I poliziotti hanno denunciato otto ragazzini - tra i 14 e i 16 anni - coinvolti per l'ipotesi di reato di rissa in concorso e possesso di oggetti atti ad offendere. E' accaduto tutto la scorsa notte in via Cappellino a Sciacca. 

I poliziotti del locale commissariato sono intervenuti dopo una segnalazione arrivata sulla linea 112 Nue. Nella segnalazione si parlava - ma in maniera non chiara - di una aggressione subita da una ragazza. Le pattuglie sono dunque accorse, il più in fretta possibile, in via Cappellino. La ricostruzione dell'accaduto è stata, naturalmente, fatta immediatamente: poco prima c'era stata una rissa tra minori. Durante il tafferuglio, un giovane impugnava - per scagliarsi contro gli altri coinvolti - un grosso pezzo di legno che è stato ritrovato e sottoposto a sequestro penale.

Due giovani riportavano traumi ed escoriazioni varie, ma nonostante le ferite rinunciavano d'andare al pronto soccorso. A conclusione dell'attività investigativa, tutti i coinvolti sono stati deferiti per le ipotesi di reato di rissa in concorso e possesso di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento