In mezzo alla carreggiata e a "passo d'uomo": rifiuta l'etilometro, denunciato

Il trentunenne non ha voluto sottoporsi, nonostante i ripetuti inviti degli agenti della polizia Stradale, all'alcol test

Marciava praticamente in mezzo alle due carreggiate e a “passo d’uomo”. I poliziotti della Stradale quando hanno visto quell’utilitaria, lungo la statale 115, con alla guida un giovane, si sono subito insospettiti. Gli agenti, coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale, hanno subodorato che quel ragazzo potesse essere alticcio. Un pericolo dunque per se stesso e per tutti gli altri automobilisti. E’ scattato dunque il controllo. Il trentunenne fermato è risultato avere un alito che puzzava d’alcolici e, pare, che non parlasse con molta lucidità. I poliziotti della Stradale avrebbero voluto sottoporlo all’esame dell’etilometro, ma il trentunenne – residente nella provincia di Trapani – s’è rifiutato. Non c’è stato, di fatto, verso per gli agenti della Stradale di spiegare che non sarebbe cambiato nulla e che ugualmente sarebbe scattata la denuncia. Dopo ripetuti tentativi, i poliziotti non hanno potuto far altro che prendere atto del rifiuto dell’accertamento etilometrico e, identificando il giovane, è stata formalizzata la denuncia alla Procura della Repubblica di Sciacca. E’ nei pressi dell’area Saccense infatti che il controllo mirato, perché appunto i poliziotti si erano insospettiti per le modalità di guida, è scattato.

Rifiutarsi di sottoporsi all’esame dell’etilometro – è già accaduto altre volte ad Agrigento, ma non soltanto, - non significa riuscire a scampare la denuncia alla Procura per guida in stato d’ebbrezza. La denuncia viene, infatti, formalizzata lo stesso ed ha, di fatto, grosso modo, lo stesso identico valore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli, da parte della polizia Stradale, proseguiranno durante tutta l’estate. E non soltanto in occasione dei week end. Lo scopo è, naturalmente, uno soltanto: prevenire possibili incidenti stradali, anche gravi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento