"Raccolta di scommesse clandestine", 3 denunciati e multe per 130 mila euro

I titolari delle attività commerciali non avevano la licenza di pubblica sicurezza rilasciata dalla Questura di Agrigento

(foto ARCHIVIO)

Raccolta di scommesse senza la necessaria autorizzazione: senza la licenza di pubblica sicurezza rilasciata dalla Questura di Agrigento. E' per questo motivo che tre saccensi, titolari di altrettanti esercizi commerciali, sono stati denunciati dai poliziotti del commissariato di Sciacca. Sono state elevate sanzioni anche per complessive 130 mila euro. Una vera e propria "stangata" per quanti non rispettano le normative. Di fatto, l'attenzione - della polizia di Stato - contro il fenomeno delle scommesse clandestine è massima. Occorre, naturalmente, anche provare a mettere un freno alle crescenti ludopatie che stanno rovinando tantissime famiglie.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento