"Testate alla finestra del commissariato e resistenza": arrestato tunisino

L'uomo era stato controllato, assieme ad un connazionale, mentre era su un pullman proveniente da Palermo

Ha dato una testata alla finestra del commissariato, nel tentativo di ferirsi. Bloccato dai poliziotti, ha cercato di divincolarsi opponendo resistenza. E', dunque, per resistenza a pubblico ufficiale che gli agenti hanno arrestato e portato in carcere, a Sciacca, un tunisino.

L'uomo era stato controllato, assieme ad un connazionale, mentre era su un pullman proveniente da Palermo. Gli agenti hanno impiegato, naturalmente, pochissimi istanti ad accertare che entrambi risultavano essere irregolari. Portati in commissariato, uno sarebbe andato appunto in escandescenze ed è stato arrestato. Dopo la convalida dell'arresto da parte del gip del tribunale di Sciacca, è stato imposto - all'indagato - l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L'altro tunisino è stato invece accompagnato al Cie di Pian Del Lago a Caltanissetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Grande Fratello, l'empedoclina Clizia Incorvaia: "Il bacio tra me e Scamarcio? C'è stato"

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento