Ticket di ingresso per il Carnevale, il Centro studi De Gasperi: "Regalo solo per il gestore privato"

Secondo Stefano Scaduto "il Comune incasserà una minima parte, vale a dire il 22 per cento"

Con l'introduzione del ticket di ingresso di due euro per il Carnevale di Sciacca, il Comune ha fatto solo un bel "regalo" al privato gestore dell'evento perchè l'ente si limiterà a incassare una percentuale minima del 22 per cento. La polemica è stata sollevata da Stefano Scaduto del Centro studi De Gasperi. La notizia è riportata oggi sul quotidiano La Sicilia.

Scaduto solleva anche la questione della presunta irregolarità delle procedure legate all'introduzione del ticket tanto da ipotizzare un ricorso al Tar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento