Morì cadendo nell'ascensore, aperta un'inchiesta: eseguita l'autopsia

Il procedimento aperto dalla Procura è contro ignoti: si vuole capire cosa sia realmente accaduto e quali sono state le cause che hanno determinato la tragedia

Una veduta del tribunale di Sciacca (foto ARCHIVIO)

E' stata effettuata ieri l'autopsia sulla salma di Ignazio Puleo, il settantaduenne ingegnere che ha perso la vita venerdì scorso, a Sciacca, cadendo all'interno di un ascensore in un immobile di contrada Bordea che ospita attività commerciali. Dopo l'esame autoptico, il sostituto procuratore Christian Del Turco ha autorizzato la consegna della salma ai familiari che la porteranno a Milano dove il professionista, consulente per molte aziende, viveva da molti anni.

Tragedia al centro commerciale: anziano trovato morto nella tromba dell'ascensore

L'autopsia è stata eseguita dal medico legale Elvira Ventura Spagnolo e la famiglia Puleo ha nominato un consulente di parte, il medico legale Nunzia Albano. A rappresentare la famiglia sono gli avvocati Giovanni Vaccaro e Valeria Barbanti. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. Il procedimento aperto dalla Procura della Repubblica di Sciacca è attualmente contro ignoti. Il sostituto Christian Del Turco, attraverso gli agenti del commissariato di polizia che svolgono le indagini, vuole capire cosa sia realmente accaduto e quali sono state le cause che hanno determinato tutto questo. Puleo si stava recando in un negozio della contrada Bordea per acquistare un cavo elettrico. Quando è entrato nell'ascensore, che si trova nella parte esterna della struttura, è precipitato all'interno per un'altezza di circa un metro e mezzo. Ha sbattuto violentemente il capo ed è morto. La Procura della Repubblica di Sciacca ha subito aperto un'inchiesta sulla morte dell'uomo, disponendo il sequestro dell'ascensore e l'autopsia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento