Coronavirus, la Procura ha aperto un'inchiesta per epidemia colposa: un indagato

L'inchiesta sarebbe nata dopo una denuncia. Per questo reato, nella forma aggravata, si rischiano fino dodici anni di reclusione

Il tribunale di Sciacca

La Procura della Repubblica di Sciacca ha aperto un fascicolo d'inchiesta per concorso colposo in epidemia e inosservanza al provvedimento dell'autorità. Una la persona iscritta nel registro degli indagati, che avrebbe commesso una violazione delle normative disposte per contenere il rischio contagio da Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primo caso in provincia: positivo al tampone un medico di Sciacca, campione inviato allo Spallanzani 

L'inchiesta, sulla quale non trapela nessun altro dettaglio, è nata dopo una denuncia e la magistratura di Sciacca - coordinata dal procuratore capo Roberta Buzzolani - ha avvisato anche l'autorità sanitaria. Il reato di epidemia colposa, nella forma aggravata, è punito fino a 12 anni di reclusione. Nei giorni scorsi, un analogo fascicolo - ma a carico di ignoti - era stato aperto anche dalla Procura di Foggia. 

Ospedale "Giovanni Paolo II", in dieci risultano positivi al "Covid-19"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento