"E' stato uno scafista", condannato al pagamento di un milione di euro

Il tribunale ha inflitto anche 4 anni e 8 mesi di carcere a Monij Jibri, 45 anni, tunisino, ritenuto essere uno dei conducenti dell'imbarcazione che, lo scorso settembre, consentì l'approdo di 80 immigrati

Il collegio dei giudici del tribunale di Agrigento, presieduto da Alfonso Malato, ha condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere Monij Jibri, 45 anni, tunisino, ritenuto essere uno degli scafisti dell'imbarcazione che, lo scorso settembre, consentì l'approdo di 80 immigrati. E' stato anche condannato a versare una multa - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - di un milione di euro. Gli altri tre tunisini, indagati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, erano stati già processati con il rito abbreviato. 

I quattro immigrati erano stati fermati dalla Squadra Mobile della Questura di Agrigento. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

  • "Nascondevano una pistola con matricola abrasa e cartucce", arrestati zio e nipote

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento