Malta nega il porto, sbarcano a Lampedusa i 172 migranti salvati nella notte

La Guardia costiera e la Finanza hanno soccorso ieri un barcone in difficoltà in acque sar maltesi

Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa. Nella notte sono 172 i migranti approdati sull’isola più grande delle Pelagie. I profughi erano a bordo di un barcone in difficoltà a 35 miglia da Lampedusa, in area maltese. A ricevere l’allarme da un telefono satellitarie è stata la centrale operativa della Capitaneria di porto di Roma che ha immediatamente informato le autorità maltesi. E’ stata chiesta, però, la collaborazione dell’Italia.

Sul posto si sono precipitate le due motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza che hanno provveduto al trasbordo dei migranti. Le unità navali hanno fatto rotta verso Lampedusa. Malta, secondo quanto ricostruito, non avrebbe dato le autorizzazioni sbarco indicando l’isola più grande delle Pelagie come unico porto sicuro. Dopo lo sbarco i migranti sono stati trasferiti nell’hotspot dell’isola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • "Sesso orale con due allievi minorenni", istruttore di tennis riprova a patteggiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento