Escalation di furti nella stessa via a San Leone, l'allarme dei residenti

Cinque colpi consumati e due falliti, ad agire potrebbe essere stata una banda che forse ha commesso un errore

Cinque furti consumati, un altro paio falliti. Tutti nella stessa via e in pochi giorni, con modalità pressoché analoghe che sembrano ipotizzare un'unica mano operativa. Il bottino raccolto non sarebbe indifferente: in alcuni casi hanno portato via denaro contante, gioielli e piccoli elettrodomestici. In altri tablet, telefoni e oggetti per la casa. Tutti gli episodi sono stati denunciati e i residenti, adesso, attendono risposte con un pizzico di preoccupazione. Teatro degli ultimi episodi di microcriminalità è il Viale dei giardini di San Leone, frazione balneare della città, con centinaia di case abitate anche in questi mesi invernali. 

Allentata la tensione del caos delle settimane estive, tuttavia, puntualmente aumentano in maniera vertiginosa i furti in appartamento. Nei primi giorni dell'anno, uno o più balordi - ma le modalità farebbero pensare a un "raid" realizzato da almeno due ladri - hanno fatto irruzione in una traversa nella parte alta del viale del Giardini dove ci sono diverse ville e abitazioni al pian terreno. In tutti i casi, infatti, non sono state forzate le porte di ingresso ma le finestre e gli altri infissi, dove non ci sono le grate. I ladri sono entrati da lì e hanno portato via oggetti casalinghi subito visibili, denaro contante e gioielli tenuti nei cassetti.

In alcuni appartamenti sono stati portati via smartphone e tablet e da uno di questi oggetti, secondo fonti vicine ad ambienti investigativi, sarebbero arrivati degli indizi che potrebbero stringere il cerchio su uno dei responsabili o, almeno, sulla zona di residenza visto che avrebbe commesso l'errore di accenderlo ignorando il fatto che questi oggetti elettronici hanno un gps in grado di localizzarli, quantomeno all'interno di una vasta area e di un quartiere. 

I proprietari delle abitazioni derubate hanno sporto denuncia e i residenti della zona non nascondono la preoccupazione di essere entrati nel "mirino" di una piccola banda di criminali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Grande Fratello, l'empedoclina Clizia Incorvaia: "Il bacio tra me e Scamarcio? C'è stato"

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento