Due uomini e una donna vengono alle mani in mezzo alla strada, arrestati

Nel tentativo di separare le parti e riportare l’ordine, uno dei militari è stato colpito ad un braccio, riportando anche una leggera contusione

I motivi non sono stati chiariti. Due nigeriani – rispettivamente di 30 e 25 anni – sono venuti alle mani, in mezzo alla strada, in pieno centro, con una ventitreenne del Camerun. Una brutale rissa e uno dei carabinieri che sono intervenuti, per riportare la calma, è perfino rimasto leggermente ferito.

E’ accaduto tutto, negli scorsi giorni, in corso Crispi a San Giovanni Gemini. Nelle adiacenze della chiesa Madre, sotto gli occhi increduli di molti passanti, i tre – in pieno giorno - hanno prima iniziato ad urlare. Poi sono venuti, appunto, alle mani. Qualcuno, temendo il peggio, ha composto il 112 e alla centrale operativa dei carabinieri ha segnalato quanto stava avvenendo. I militari dell’Arma della compagnia di Cammarata sono subito accorsi. Era ancora in corso la scazzottata. Nel tentativo di separare le parti e riportare l’ordine, uno dei militari è stato colpito ad un braccio, riportando anche una leggera contusione.

Seppur con diverse difficoltà, i carabinieri sono riusciti a dividere i tre esagitati che hanno riportato delle ferite: escoriazioni e contusioni. Nulla di grave, però, per nessuno di loro. Subito dopo essere riusciti a riportare l’ordine pubblico, i carabinieri della compagnia di Cammarata hanno proceduto all’arresto. Su disposizione del sostituto procuratore di turno di Agrigento, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, i tre sono stati prima – naturalmente in attesa dell’udienza di convalida - posti agli arresti domiciliari. Dopo l’udienza, quando gli arresti sono stati convalidati dal Gip, per tutti e tre è stata prevista la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

i

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • Cronaca

    Emergenza viabilità, don Mario Sorce: "Toninelli? Tratti il Sud come il Nord, con la stessa importanza"

  • Cronaca

    Palla e Pepe e vittoria, la Fortitudo Agrigento all'ultimo respiro: Biella battuta

  • Cronaca

    Strage in mare, muoiono donne e bambini: indaga la Procura di Agrigento

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento