Cinquantenne accoltellato all'addome, la prognosi resta riservata

I carabinieri procederanno d’ufficio, a questo punto, nelle indagini indispensabili per dare un nome e cognome all'aggressore

(foto ARCHIVIO)

La prognosi è rimasta riservata. Non è in pericolo di vita l’uomo – un cinquantenne romeno – che è stato accoltellato all’addome, nella notte fra sabato e domenica, davanti ad un noto locale di San Leone, ma i medici dell’ospedale San Giovanni di Dio si sarebbero riservati dal pronunciarsi sul tempo necessario affinché il paziente guarisca. Il fendente, a quanto pare, avrebbe provocato delle ferite che non erano poi così superficiali, non come inizialmente ritenuto dagli investigatori.

Cinquantenne accoltellato a San Leone, il ferito non riconosce l'aggressore 

I carabinieri procederanno d’ufficio, a questo punto, nelle indagini indispensabili per dare un nome e cognome all’autore dell’accoltellamento. Sabato notte, fra il locale e l’area esterna, vi sarebbe stato un concitato alterco ed è a margine della lite che il cinquantenne romeno è stato accoltellato. 

Rissa davanti ad un locale della movida? Accoltellato un uomo 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento