Troppi debiti fuori bilancio, non bastano i soldi per l'assistenza ai disabili

La giunta comunale ha limitato a 52mila euro, a fronte degli oltre 110mila richiesti inizialmente, l'incremento delle somme stanziate per il servizio di assistente alla comunicazione

Il dirigente chiede oltre 110mila euro di integrazione oltre le somme stanziate, la Giunta ne concede solo 52mila perché ad incombere sulle casse dell'Ente ci sono 250mila euro di debiti fuori bilancio "extra".

L'amministrazione nei giorni scorsi ha infatti approvato una delibera con la quale concede meno della metà della somma chiesta dagli uffici al fine di garantire a tutti gli studenti disabili delle scuole fino alla secondaria di primo grado il servizio all'autonomia e alla comunicazione. Un servizio definito "essenziale" e un'implementazione individuata come necessaria per non ricevere cause e richieste di risarcimento, anche se, alla fine, si è dovuto ridurre la portata della richiesta. E' la Giunta a spiegare infatti che la richiesta “non può essere interamente soddisfatta, in quanto è in corso di predisposizione da parte dell'ufficio legale dell'ente una richiesta di adeguamento degli stanziamenti per debiti fuori bilancio per un importo di circa 220.000 euro e risultano debiti per disabili psichici per circa 250mila euro”. Gli uffici quindi correggono il tiro al ribasso, e di euro ne chiedono solo 52mila, risorse che verranno prelevate dal fondo di riserva, unica voce oggi a cui potersi rivolgere in attesa dell'approvazione del previsionale 2018.

Nei giorni scorsi era stata la consigliera comunale Marcella Carlisi, del Movimento 5 Stelle, a paventare il rischio che le somme stanziate non fossero bastevoli per tutti i disabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Pizzo sullo stipendio, dipendente in aula: "Restituivamo i soldi per non essere licenziate"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento