"Hanno asportato piante e fiori dalla riserva di Torre Salsa": multati in due

Si tratta di una violazione al regolamento previsto per l'accesso all'area: a chiedere il pagamento della sanzione è il Libero consorzio

Hanno portato via delle piantine e dei fiori, inconsapevoli (o forse no) di stare violando una normativa che lo proibisce trattandosi di una riserva naturale. Per questo due persone sono state sanzionate dal Libero consorzio di Agrigento al pagamento di un centinaio di euro a testa per aver "apportato modifiche alle formazioni vegetali naturali asportando e danneggiando anche parte di esse".

I fatti risalgono per l'esattezza al 2016, quando gli uomini della Forestale individuarono delle persone che stavano violando uno dei divieti della riserva orientata di Torre Salsa,  dove è appunto proibito "distruggere, danneggiare o asportare vegetali spontanei di ogni specie e tipo, o parti di esse, fatti salvi gli interventi connessi con lo svolgimento delle attività consentite dal regolamento, previa autorizzazione dell'ente gestore. La raccolta di vegetali commestibili spontanei potrà essere regolamentata dall'ente gestore in ordine ai tempi, quantità e specie";

Quindi è scattata la segnalazione da parte della Forestale e, adesso, la multa da parte del Libero consorzio, che è competente per le tematiche ambientali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento