Rilascio della carta d'identità? Cittadini mandati via dopo ore d'attesa

Nuova giornata di caos e disservizi all'ufficio Anagrafe di piazza Gallo, scoppia la protesta

In fila dalle otto per rinnovare la carta d'identità. Un'attesa quasi snervante per poi sentirsi dire - alle 9,45 circa - che l'ufficio chiudeva perché gli impiegati in servizio sarebbero riusciti a servire soltanto fino al numero 32. Nuova giornata di "passione", quella odierna, all'ufficio Anagrafe di piazza Gallo ad Agrigento. 

Ufficio Anagrafe, caos e code agli sportelli 

"L'ufficio Anagrafe di piazza Gallo è un crogiuolo di disservizi - ha detto ad AgrigentoNotizie l'agrigentina che era in fila dalle otto - . Hanno chiuso alle 9,45 circa perché i pochissimi impiegati presenti hanno detto che potevano servire gli utenti che avevano i numeri dall'uno al 32. Tutti gli altri, sono stati mandati via. E fra loro, anch'io. Parlando con i concittadini in fila e in attesa - ha raccontato la donna - mi è stato detto che ci sono persone che arrivano alle 5 per prendere il numeretto. Ma è una cosa normale?".   

L'ufficio Anagrafe - secondo quanto era stato reso noto dallo stesso Comune - ha al momento solo due postazioni su sei attivate per il rilascio della carta d'identità elettronica, per cui si può garantire solo il rilascio di 20 carte al giorno. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

  • Incidente sul lavoro: si ribalta il trattore e muore un 53enne

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento