Sacchetti ammassati e rifiuti sparpagliati: spiagge impresentabili a San Leone

Giornata da dimenticare, quella di ieri, per i bagnanti che hanno raggiunto il quartiere balneare della città dei Templi. Qualcuno ha perfino girato i tacchi ed è andato via

Un cumulo di rifiuti ieri mattina a San Leone

Spiagge impresentabili a San Leone. Sacchetti dei rifiuti accatastati accanto ai già ricolmi cestini per la raccolta e immondizia sparpagliata tra arenile e boschetto. Giornata da dimenticare, quella di ieri, per i bagnanti che hanno raggiunto San Leone. Qualcuno ha perfino girato i tacchi ed è andato via. In alcuni punti, ieri, c'erano pezzetti di vetro, detriti portati dal mare sull'arenile e tavole di legno con i chiodi in vista. A protestare anche alcune mamme che, ieri, avevano portato al mare i propri piccoli. Bambini che, di fatto, si sono ritrovati a giocare fra i rifiuti e in posti per niente sicuri visto le minacce presenti sull'arenile. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento