Rifiuti speciali e pesce privo di tracciabilità, scattano le multe

I militari dell'Arma non hanno tralasciato nulla, elevando anche sanzioni importanti

Pugno duro dei carabinieri contro incivili e commercianti. I militari dell’Arma hanno denunciato un uomo che andava in giro con 300 chilogrammi di rifiuti speciali. L’empedoclino possedeva anche una mazza, particolare che non è sfuggito ai militari dell’arma e per il quale è anche scattata una denuncia.

Secondo quanto fatto sapere da La Sicilia il fatto è accaduto in via Berlinguer. Il materiale intercettato è stato fin da subito sequestrato. Sempre a Porto Empedocle, qualche ora dopo, i carabinieri hanno bloccato e multato un trasportatore di pesce surgelato privo di tracciabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo è scattata la sanzione. Per l’uomo un verbale di 4mila euro. I carabinieri della stazione di Porto Empedocle non stanno lasciando nulla al caso, la lotta contro gli incivili è già iniziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento