Rifiuti speciali e pesce privo di tracciabilità, scattano le multe

I militari dell'Arma non hanno tralasciato nulla, elevando anche sanzioni importanti

Pugno duro dei carabinieri contro incivili e commercianti. I militari dell’Arma hanno denunciato un uomo che andava in giro con 300 chilogrammi di rifiuti speciali. L’empedoclino possedeva anche una mazza, particolare che non è sfuggito ai militari dell’arma e per il quale è anche scattata una denuncia.

Secondo quanto fatto sapere da La Sicilia il fatto è accaduto in via Berlinguer. Il materiale intercettato è stato fin da subito sequestrato. Sempre a Porto Empedocle, qualche ora dopo, i carabinieri hanno bloccato e multato un trasportatore di pesce surgelato privo di tracciabilità.

Per questo motivo è scattata la sanzione. Per l’uomo un verbale di 4mila euro. I carabinieri della stazione di Porto Empedocle non stanno lasciando nulla al caso, la lotta contro gli incivili è già iniziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento