Naro, scompare un 28enne: ricerche nella diga "Furore"

A denunciare la scomparsa è stata la moglie, che ha chiamato i carabinieri dopo che il marito non ha fatto rientro a casa. Le ricerche sono iniziate immediatamente e sono proseguite per tutta la notte

I sommozzatori dei vigili del fuoco (foto archivio)

Sono ancora in corso le ricerche di un romeno di 28 anni, scomparso ieri sera da Naro dopo essere uscito da casa per andare a pescare. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, unitamente ai colleghi del Nucleo sommozzatori di Palermo, stanno passato al setaccio la diga "Furore", dove l'uomo andava abitualmente a pescare.

A denunciare la scomparsa è stata la moglie, che ieri sera ha chiamato i carabinieri dopo che il marito non ha fatto rientro a casa. Le ricerche sono iniziate immediatamente e sono proseguite per tutta la notte. Il sospetto dei soccorritori è che l'uomo, probabilmente a seguito di un malore, sia caduto nella diga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento