Mancano i gabinetti pubblici, la necropoli Anguilla resta chiusa

Un gruppo di visitatori, ignari dell'interdizione, hanno dovuto fare marcia indietro. La protesta: "Si pregiudica il turismo"

La necropoli di Ribera

Chiusa perché nell'area mancano i gabinetti pubblici. E' la sorte dell necropoli Anguilla di Ribera. A stagione estiva iniziata, quando di fatto a Ribera giungono visitatori e turisti, la necropoli era ed è chiusa. E' accaduto pure - come riporta oggi il quotidiano La Sicilia - che un gruppo di visitatori provenienti da Bergamo sia stato costretto a fare marcia indietro. 

Un appello a Sgarbi per riaprire la necropoli 

Non mancano, naturalmente, le proteste perché in questo modo si pregiudica il turismo. La necropoli ha 45 tombe scavate sulla marna ed è databile al XIII avanti Cristo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento