Appiccano il fuoco a un Suv, intimidazione al Consorzio di bonifica

Nessun dubbio per i carabinieri - e questo perché sono stati trovati catene e lucchetti forzati e scardinata la porta di ingresso al magazzino - sul fatto che l'incendio sia di matrice dolosa

(foto ARCHIVIO)

Hanno forzato il cancello di ingresso e la porta del magazzino. Una volta dentro lo stabile hanno dato fuoco ad un'autovettura Suv e a diversa attrezzatura utilizzata quotidianamente per l'irrigazione degli agrumenti. Ha le caratteristiche di una intimidazione quanto è avvenuto al consorzio di bonifica Agrigento 3, in contrada Spataro, davanti la rotatoria della strada provinciale per Seccagrande a Ribera. Sul posto, una volta scattato l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Sciacca e i carabinieri della tenenza cittadina. Militari dell'Arma che hanno già avviato le indagini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun dubbio per i carabinieri - e questo perché sono stati trovati catene e i lucchetti forzati e scardinata la porta di ingresso al magazzino - sul fatto che l'incendio sia di matrice dolosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento