"Rubò il borsello lasciato sull'attaccapanni", condannato 55enne

Il giudice monocratico ha inflitto un anno e sette mesi di reclusione e 500 euro di multa

Il giudice Fabio Passalacqua del tribunale di Sciacca ha condannato a un anno e 7 mesi di reclusione e 500 euro di multa Giuseppe Bollara, 55 anni, di Ribera. La sentenza è stata emessa - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - per il furto di un borsello ad una donna che lo aveva poggiato sull’attaccapanni di un’agenzia viaggi di Ribera dove prestava la propria attività lavorativa.

Nel processo si è costituito parte civile un giovane di Ribera al quale Bollara, nell’ambito della vicenda, avrebbe procurato lesioni giudicate guaribili in 8 giorni. Si è costituito parte civile assistito dall’avvocato Giovanni Forte. Bollara era accusato, infine, di avere portato fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo un coltello da cucina.

I fatti per i quali si è celebrato il processo si riferiscono al 4 luglio del 2014. Si tratta di una sentenza di primo grado per la quale si attende il deposito delle motivazioni. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico di migranti, operazione "Barbanera": due indagati in carcere e uno ai domiciliari

  • Cronaca

    Futuro della statale 640 e della Agrigento - Palermo, i sindaci chiedono incontro a Toninelli

  • Cronaca

    "Accusò consiglieri di volere aprire altri centri di accoglienza", assolto militante M5s

  • Cronaca

    "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • Un cane all'ingresso del pronto soccorso, la protesta: "Si rischiano infezioni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento