"Equilibri di bilancio in pericolo", i revisori dei conti critici sul bilancio 2017

Il consuntivo arriverà in consiglio comunale il 9 maggio, il collegio ha dato un parere positivo ma non hanno rinunciato ad evidenziare alcune carenze

Il Comune di Agrigento

“Gli elementi riportati nella presente relazione appaiono in grado di generare risultati di amministrazione non veritieri e non corrispondenti a quanto imposto dalla normativa vigente e dai principi contabili e potrebbero mettere a repentaglio gli equilibri di bilancio e incidere sulla sostenibilità finanziaria, sia in termini di competenza sia in termini di cassa”.

Mancano troppi bilanci, è corsa contro il tempo al Comune di Agrigento

I revisori dei conti del Comune di Agrigento forniscono un parere positivo, ma molto critico, al bilancio consuntivo 2017, che arriverà in aula il prossimo 9 maggio. “Questo collegio – continuano i revisori - nel porre in essere una intensa attività (tecnico–contabile), ha permesso, tra le altre cose, di mettere in evidenza diversi debiti fuori bilancio dell’Ente e i contenziosi in essere al fine di poter imputare e/o prevedere in bilancio le somme necessarie a dare copertura evitando ulteriori aggravi di spesa derivanti da possibili e successive procedure legali. L’ente – dice ancora il collegio - non ha ancora provveduto alla quantificazione degli accantonamenti per le passività potenziali, mentre per quelle derivanti dal contenzioso in essere risultano insufficienti. Si ritiene che tale mancata attività – continua il collegio - abbia comportato una non corretta rappresentazione dei dati di bilancio determinando un diverso risultato di amministrazione”.

Nuovo bilancio di previsione 2017, stralciati oltre 21 milioni di euro di residui

I revisori avevano già bocciato il consuntivo 2017 nei mesi scorsi, costringendo gli uffici e la giunta a realizzarne un altro che tenesse conto delle osservazioni avanzate dal collegio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento