Rettifica dei confini, il Consiglio ha approvato: si va verso il referendum

Aula "Sollano", dopo quasi un mese da quando è inserito all'ordine del giorno, ha approvato il punto sotto gli occhi attenti di una delegazione di residenti di Favara Ovest

Il consiglio comunale di Agrigento

Rettifica confini, in consiglio comunale passa all'unanimità l'adozione delle modifiche richieste dai cittadini e le carte di una vicenda che si trascina ormai da un decennio sono pronte a partire per Palermo.

Rettifica dei confini, verso la consultazione referendaria 

Aula "Sollano", dopo quasi un mese da quando è inserito all'ordine del giorno, ha approvato il punto sotto gli occhi attenti di una delegazione di residenti di Favara Ovest. Adesso gli incartamenti partiranno alla volta dell'assessorato regionale agli Enti locali il quale avrà il compito di proclamare un referendum confermativo.

Vitellaro e Licata: "Decidano i favaresi"

I problemi, tuttavia, non sono affatto risolti. Anzi, totalmente insolute rimangono le questioni che riguardano la compensazione delle tasse, a partire dalla Tari. Oggi, infatti, il servizio igienico sanitario viene garantito da Favara, ma la Gesa negli ultimi anni ha chiesto ai residenti il pagamento degli arretrati per conto del Comune di Agrigento. Questo a causa di accordi solo verbali tra i due enti, che quindi oggi potrebbero creare un corto circuito burocratico che rischia di gravare sorprattutto sui cittadini.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento