Resti di peschereccio a Torre Salsa, Patronaggio: "Nessun collegamento con i sub morti e con l'hashish"

Il procuratore capo: "Ci sono alcuni pezzi di fabbricazione locale, ma questo non significa che il natante sia italiano. Imbarcazione verosimilmente collegabile a qualche vecchio sbarco fantasma"

I resti del peschereccio rinvenuti a Torre Salsa

"Nessun collegamento con i sub trovati morti fra il Messinese e il Palermitano, né con le scatole contenenti panetti di hashish. I resti del peschereccio documentati dall'associazione ambientalista MareAmico dovrebbero essere collegabili ad un vecchio sbarco fantasma". Lo ha spiegato il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio.

Resti di un peschereccio in spiaggia, Mareamico: "Che fine ha fatto l'equipaggio?

Sulla spiaggia di Torre Salsa sono stati rinvenuti, e documentati dall'associazione ambientalista, i resti di un peschereccio. "Perché nessuno ha denunciato la scomparsa di questo peschereccio? Che fine ha fatto l'equipaggio?" - ha lanciato questi interrogativi Claudio Lombardo, responsabile di MareAmico - . 
"Il peschereccio non è italiano. Ci sono alcuni pezzi emersi, come la torretta, che sono di fabbricazione italiana, ma questo non significa che il natante sia italiano - ha spiegato il procuratore capo Luigi Patronaggio - . Siamo certi che quest'imbarcazione non sia assolutamente collegabile con l'hashish ritrovato in diverse spiagge siciliane, né con i sub trovati morti".

Delle indagini sui resti del peschereccio ritrovati a Torre Salsa si sta occupando la Guardia costiera di Porto Empedocle. I militari, in prima battuta, stanno lavorando sulle matricole dei vari pezzi rinvenuti e sequestrati. "Quel peschereccio è collegabile o ad un vecchio sbarco fantasma oppure a qualche altra attività illecita, certamente - ha concluso Patronaggio - non ai sub morti, né alle scatole di hashish". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento