Replica a Miccichè, Zambuto presenta il progetto "Terra vecchia di Girgenti"

Ieri le accuse del segretario provinciale Sel. Oggi la risposta del sindaco di Agrigento alle obiezioni. Zambuto: "primo intervento vero nel centro storico dopo la frana"

Marco Zambuto in conferenza

"Siamo davanti al primo intervento di riqualificazione del centro storico dopo 40 anni, cioè dopo la frana". Marco Zambuto, con progetto e cartine alla mano, ha oggi presentato i vari aspetti dell'intervento di riqualificazione urbanistica previsti nella zona soprannominata "Terra vecchia di Girgenti". Ieri Lillo Miccichè, coordinatore provinciale di Sel, con un dossier di denuncia, ha messo in discussione il progetto, chiedendo le dimessioni del sindaco. Oggi Zambuto con tutta calma ha risposto punto per punto alle obiezioni mosse da Miccichè.

"La mia amministrazione ha partecipato a un bando per interventi sul centro storico. Bisognava realizzarli in un'area previsti dal piano particolareggiato. Si tratta di un progetto conforme alle previsioni del piano urbanistico. L'area individuata è destiinata alla residenza per anziani e abbiamo così presentato il progetto", spiega il sindaco di Agrigento.

 


Si tratta di un investimento di 11 milioni di euro, fondi regionali, statali e privati, per la realizzazione di nove alloggi per mano pubblica e 27 per mano privata nella zona tra la salita Sant'Antonio, via Madonna della Neve, via Raccomandate, via Palma e via Barone. "I privati - continua Zambuto - non potranno realizzare e vendere immediatamente gli allogi, dovranno realizzarli e per 25 anni mantenere un affitto a canone sostenibile con destinazione a carattere sociale". Nessuna speculazione edilizia dunque.

"Inoltre andremo a intervenire con opere di urbanizzazzione, quindi strade, marciapiedi, luci.  Una scala mobile collegherà piazza Pirandello con via Barone. Realizzazione di giardini, di un centro polivalente, un centro sociale per far rinascere il centro storico". I lavori avranno inizio durante l'estate, a breve uscirà infatti la gara d'appalto e entro due anni dall'inizio dei lavori il progetto sarà realizzato. Altri 11 milioni saranno investiti sulla riqualificazione del centro storico. Stavolta nella zona sotto la via Atenea, dunque nei pressi di piazza Ravanusella. Il progetto è in fase esecutiva.
 

(dbr)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento