Aree di sosta e stazioni bus, in arrivo oltre un milione di euro dalla Regione

Quattro i progetti approvati dall'Assessorato ai lavori pubblici per altrettanti comuni dell'Agrigentino

piazzale La Malfa

Oltre un milione e trecentomila euro in arrivo per la provincia di Agrigento per la realizzazione di parcheggi e aree di sosta che possano allegerire il traffico veicolare nelle nostre città.

Il finanziamento copre quattro progetti che, a loro volta, rientrano nella tranche del "Piano Parcheggi" messo in campo dal Governo Musumeci a supporto delle città al di sopra dei 30mila abitanti. 

"Il Governo - ha commentato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - ha voluto imprimere una decisa svolta a un iter che si prolungava da tempo. Sblocchiamo degli investimenti infrastrutturali di notevole impatto nelle principali città dell'Isola, convinti che una migliore organizzazione della mobilità urbana possa accrescere la qualità della vita dei siciliani, la vivibilità dei centri, ma anche diventare elemento di sviluppo facilitando gli spostamenti delle persone".

I progetti ammessi a finanziamento riguardano Canicattì (piazza Nassirya), Favara (via Capitano Callea e Piazzale Giochi), Licata (parcheggio di interscambio + terminal Bus in piazza Baldoni) e Agrigento (piazzale Ugo La Malfa). Quest'ultimo progetto è stato donato all'Amministrazione comunale dalla Sais Trasporti e ha da solo un valore di oltre 400mila euro 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento