Recupero rifiuti elettronici, Agrigento penultima provincia in Sicilia

L'Isola è l'ultima regione in Italia per riciclo di questi prodotti che contengono molti materiali riciclabili

(foto ARCHIVIO)

Recupero dei rifiuti elettrici ed elettronici, la provincia di Agrigento è tra quelle che fa peggio: per la precisione la penultima in Sicilia per quantità trattata. I dati sono stati forniti direttamente dalla Regione Siciliana che, con l'Assessorato regionale ai rifiuti e all'energia sta ora valutando specifiche iniziative per aumentare Nel dettaglio, in Sicilia la provincia di Agrigento ha registrato nel 2018 una raccolta pro capite di 1,63 kg  per abitante. Peggio di noi solo Caltanissetta con 1,43. Ben altri i numeri registrati a Catania (4,18), Enna (2,29), Messina (3,28), Palermo (2,52), Ragusa (2,34), Siracusa (2,33), Trapani (3,27). 

L’Isola è comunque ultima in Italia per recupero di questi beni, che talvolta - se non quasi sempre - finiscono pure in discariche abusive. Per questo l’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon ha predisposto un piano per allungarne la vita favorendo la riparazione e il ricondizionamento, e di conseguenza stimolando occupazione e ricavi.  Ad Agrigento manca un servizio apposito di smaltimento dei rifiuti elettronici, detti Raee, nonostante si chieda da tempo che questa tipologia di materiali possa essere raccolta. Più volte in Consiglio comunale la consigliera M5S Marcella Carlisi ha sollecitato in tal senso l'Amministrazione comunale, ma senza esiti ad oggi apprezzabili.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento